Archivo de la categoría: 未分类

IL PARMA OMAGGIA LA SUA STORIA, IN CAMPO CON LA MAGLIA DELL’AC PARMENSE

Nell’ultima sfida del 2019 il Parma scenderà in campo omaggiando l’AC Parmense, la squadra che 50 anni fa acquisì il titolo sportivo del Parma FC continuandone di fatto la storia.

Erreà ha realizzato una maglia celebrativa in edizione limitata per ricordare questo anniversario, riprendendo a pieno il modello e la grafica dell’AC Parmense 1968-69.

La casacca è bianca con un girocollo in costina, sul petto scorre una banda orizzontale gialloblù su cui è stato ricamato lo stemma societario dell’AC Parmense. Nonostante l’intento celebrativo sono presenti gli sponsor della stagione in corso, tutti colorati di blu.

Sul fondo è presente l’etichetta limited edition con il numero di serie, Erreà ha prodotto 400 pezzi venduti in una confezione speciale.

Look retrò anche per i portieri che vestiranno una divisa interamente nera con sponsor bianchi e lo stemma dell’AC Parmense sul cuore.

Una casacca speciale con cui i crociati festeggeranno i 106 anni di storia e con uno scopo benefico. Le maglie indossate in campo dai calciatori, infatti, verranno messe all’asta e il ricavato sarà devoluto a “Insieme con te”, campagna di sostegno della comunità di Parma al Nuovo Centro Oncologico dell’Ospedale Maggiore.

JUGENDSTIL E NUOVO STEMMA SULLE MAGLIE DELL’AUSTRIA A EURO 2020

La nazionale austriaca ha presentato la maglia da trasferta che indosserà agli Europei 2020 in virtù della qualificazione raggiunta dopo il successo contro la Macedonia. Come ormai accade da 45 anni a vestire l’Austria è lo sponsor tecnico Puma.

Divisa Austria away 2020

La nuova collezione globale del brand tedesco si presenta con lo slogan “crafted from culture”, una linea che intende coniugare uno stile moderno e accattivante con grafiche che richiamano aspetti salienti del panorama culturale di una nazione. Abbiamo già potuto apprezzare il primo esempio di questa collezione sulla maglia verde e sulla seconda divisa dell’Italia, entrambe ispirate al Rinascimento.

Per l’Austria, invece, Puma ha creato un’aggressiva divisa nera e celeste con richiami allo Jugendstilnome con il quale sono conosciute in Austria e Svizzera le espressioni artistiche dell’Art Noveau.

La maglia è nera con una grafica in filigrana celeste raffigurante le penne dell’aquila nazionale. La forma delle linee rimanda però ai motivi floreali del Palazzo della Secessione a Vienna, monumento simbolo dello Jugendstil.

Sul retro del colletto fa bella figura la scritta Österreich in oro e con lo stesso font delle scritte che decorano il Palazzo della Secessione. Dorati sono anche gli stemmi di Puma. I pantaloncini e i calzettoni sono celesti.

La seconda maglia 2020 è anche la prima a esibire lo stemma rinnovato della federazione. A prendere il posto dello stemma nazionale classico ecco una versione semplificata e più “calcistica”: infatti l’aquila austriaca ora tiene tra le grinfie un pallone al posto di falce e martello.

Le 4 Lingue Nazionali E Le Montagne Per La Maglia Away Della Svizzera 2020

Sempre all’insegna del “crafted from culture”, come abbiamo visto per Austria e Italia, anche la Svizzera ha presentato la nuova maglia away 2020 dai forti richiami culturali.

Seconda maglia Svizzera 2020

Per la nazionale elvetica, Puma ha pensato ad una maglia bianca con una leggera grafica a 4 colori. Ammirandola nel dettaglio si nota che è composta da tante piccole croci, simbolo nazionale della confederazione, che insieme formano quattro montagne di quattro colori diversi.

Ognuna di queste rappresenta una delle 4 lingue ufficiali della Svizzera, che in ordine di numero di parlanti sono il tedesco, il francesel’italiano e il romancio.

Il completo è tutto bianco, con pantaloncini e calzettoni dello stesso colore. Il rosso decora solamente lo stemma Puma, i dettagli sul colletto e sul fianco dei pantaloncini e la scritta Suisse sul retro del colletto.

La Maglia “DIPINTA A MANO” Della Spagna A Euro 2020

La nazionale spagnola, che quest’anno celebra il centenario dalla fondazione e dalla prima apparizione internazionale, ha presentato la maglia che indosserà nell’edizione itinerante dell’Europeo 2020, annunciando inoltre il rinnovo con Adidas fino al 2030 che chiude un diverbio iniziato nei mesi scorsi.

Come abbiamo già visto in occasione della presentazione della nuova maglia della Germania, il tema ricorrente nella collezione Adidas per Euro 2020 è quello dell’arte che incontra il calcio.

Lo stesso vale per la nuova maglia delle furie rosse, che a seconda di quando detto durante la presentazione dovrebbe essere una rappresentazione astratta della bandiera nazionale pixellata al massimo.

Invece Adidas sul proprio sito ufficiale parla semplicemente di un “effetto dipinto a mano“.

La maglia è rossa divisa in 6 blocchi di tonalità leggermente diverse. Il giallo, oltre agli stemmi e alle strisce Adidas, appare solo sul leone posizionato sul retro del colletto, un timido omaggio al suddetto centenario.

I pantaloncini e i calzettoni sono blu con dettagli gialli rispettivamente sui lati e sul risvolto.

Puma Svela La Maglia Celebrativa Per I 120 Anni Del Milan

In occasione dei 120 anni del Milan, il cui compleanno sarà il 16 dicembre, Puma ha realizzato una maglia celebrativa in edizione limitata e una speciale capsule collection.

Fondato dall’inglese Herbert Kilpin nel 1899, il Milan Football and Cricket Club è stata la prima squadra di calcio nata a Milano ed è oggi la terza squadra al mondo per numero di titoli internazionali tra cui 4 Coppe dei Campioni e 3 Champions League.

Stemma dorato maglia Milan 120 anni

La maglia per i 120 anni del Diavolo presenta un design a strisce strette rossonere con un colletto a girocollo classico, sul petto lo stemma societario è dorato, così come i loghi Puma e il main sponsor.

Sul retro troviamo all’altezza della nuca le date dell’anniversario “1899 – 2019” separate dal disegno del diavolo stilizzato usato negli anni ’70 e ’80. Più in basso invece ecco l’iconica dichiarazione di Herbert Kilpin: “Saremo una squadra di diavoli. I nostri colori saranno il rosso come il fuoco e il nero come la paura che incuteremo agli avversari”.

Prodotta in edizione limitata di 1899 pezzi numerati singolarmente, è da oggi in vendita al prezzo di 189,90 € ed è accompagnata da un box speciale da collezione. Oltre alla divisa da gara, Puma ha realizzato una collezione più ampia che comprende t-shirt, T7 track jacket, cappello, sciarpa e pallone da calcio.

JUVENTUS: ALLENAMENTO POMERIDIANO ALLA CONTINASSA

Alla Continassa, la Juventus continua la preparazione al prossimo match di campionato, in programma sabato, alle 15, al Gewiss Stadium contro l’Atalanta. L’incontro, valido per la 13ª Giornata di Serie A TIM, sarà diretto da Gianluca Rocchi di Firenze.

Oggi i bianconeri scenderanno sul campo del JTC nel pomeriggio. Ieri il gruppo si è focalizzato, dopo il lavoro di attivazione e fisico, su possessi palla, con particolare attenzione sugli sviluppi offensivi del gioco. Matuidi ha svolto l’intera seduta di allenamento con i compagni.

Pjanic si è allenato parzialmente in gruppo, Rabiot ha svolto allenamento differenziato a causa di un lieve affaticamento all’adduttore sinistro; Ronaldo ha svolto lavoro personalizzato

Infine, un aggiornamento su Alex Sandro: il brasiliano è stato sottoposto presso il J Medical ad un controllo clinico e radiologico che ha evidenziato un significativo miglioramento al problema all’adduttore sinistro e pertanto le sue condizioni verranno valutate giorno per giorno.

INTER: LE CONDIZIONI DI BARELLA

Nella mattinata di oggi Nicolò Barella è stato sottoposto, presso l’Istituto Clinico Humanitas di Rozzano, a intervento chirurgico in artroscopia al ginocchio destro per asportazione del frammento cartilagineo della rotula.

L’intervento è perfettamente riuscito, nei prossimi giorni il giocatore comincerà la fase riabilitativa.

La Maglia “Dipinta a Mano” Della Spagna a Euro 2020

La nazionale spagnola, che quest’anno celebra il centenario dalla fondazione e dalla prima apparizione internazionale, ha presentato la maglia che indosserà nell’edizione itinerante dell’Europeo 2020, annunciando inoltre il rinnovo con Adidas fino al 2030 che chiude un diverbio iniziato nei mesi scorsi.

Presentazione maglia Spagna 2020

Come abbiamo già visto in occasione della presentazione della nuova maglia della Germania, il tema ricorrente nella collezione Adidas per Euro 2020 è quello dell’arte che incontra il calcio.

Lo stesso vale per la nuova maglia delle furie rosse, che a seconda di quando detto durante la presentazione dovrebbe essere una rappresentazione astratta della bandiera nazionale pixellata al massimo.

Invece Adidas sul proprio sito ufficiale parla semplicemente di un “effetto dipinto a mano“.

La maglia è rossa divisa in 6 blocchi di tonalità leggermente diverse. Il giallo, oltre agli stemmi e alle strisce Adidas, appare solo sul leone posizionato sul retro del colletto, un timido omaggio al suddetto centenario.

I pantaloncini e i calzettoni sono blu con dettagli gialli rispettivamente sui lati e sul risvolto.

Come giudicate questa versione “artistica” per la Spagna a Euro 2020?

UNA TEMPESTA DI FULMINI PER LE MAGLIE DELLA ROMA 2019-2020

Prima maglia Roma 2019-2020

Rossa come da tradizione, la nuova maglia della Roma si distingue per i bordi gialli del colletto a ‘V’ e l’orlo delle maniche decorati dai fulmini. Il motivo “elettrico” ideato da Nike è stato riportato anche sui numeri applicati sul retro.

“La mitologia romana e l’influenza che ha esercitato sull’identità della città di Roma hanno giocato un ruolo fondamentale nell’ideazione del concept. Quest’anno abbiamo puntato su Giove e il fulmine ci è apparso come un simbolo immediato e potente su cui potersi concentrare”, ha spiegato Pete Hoppins, Football Apparel Senior Design Director di Nike.

Torna l’abbinamento con i pantaloncini bianchi e i calzettoni rossi, quest’ultimi caratterizzati ancora una volta dalla grafica a fulmini e dal ricamo “AS Roma” con lo swoosh di Nike.

“Il fulmine luminoso è qualcosa di nuovo ed emozionante”, ha commentato Nicolò Zaniolo“È un’aggiunta fantastica per la maglia della Roma e noi, come giocatrici, la indosseremo con orgoglio durante la prossima stagione, dando il massimo per i nostri tifosi”, ha aggiunto Elisa Bartoli, capitano del team femminile.

Seconda maglia Roma 2019-2020

Se nella divisa casalinga i fulmini facevano capolino solo nelle finiture, nella maglia da trasferta sono i protagonisti assoluti. Le saette colorate di rosso, arancione e giallo caratterizzano interamente la parte frontale, investendo anche lo stemma societario.

Sul retro del collo scorre una fettuccia giallorossa con il mitico stemma del lupetto di Gratton.

La divisa è completata da pantaloncini rossi e calzettoni bianchi con un fulmine orizzontale giallo, lo swoosh Nike e la scritta “AS Roma” in rosso.

Pete Hoppins, Apparel Senior Design Director di Nike Football, ha commentato così la seconda maglia: “Quando si mettono insieme colori della Roma e il grande retaggio mitologico della città, si ottiene un mix potentissimo. Il tema del fulmine è un concept molto forte per la stagione 2019-20 e penso che sia la divisa Home sia quella Away offrano un fresco tocco di novità, pur restando fedeli all’identità del club”.

Terza maglia Roma 2019-2020

Colore blu scuro, colletto rosso con scollo a ‘V’ giallo e bordi delle maniche giallorossi per la terza maglia dal sapore vintage, merito anche del logo Nike ‘Futura’ che contribuisce a evocare il passato.

La stampa a motivo jacquard su tutta la maglia si ispira agli anni ’90 e rende omaggio alla grande storia del Club. Il pattern è costituito da una serie di cerchi che contengono il monogramma “ASR” alternati ad altri con il Lupetto.

I pantaloncini e i calzettoni blu, che riportano i dettagli giallorossi e il logo Nike Futura, completano una divisa che si candida ad essere fra le migliori della stagione.

RINASCIMENTO KIT, LA TERZA MAGLIA VERDE DELL’ITALIA 2020-2021

Il kit “Rinascimento” segna una nuova era per la Nazionale nel momento in cui un gruppo di giovani calciatori sta conquistando un ruolo importante nella rosa azzurra. Con motivi ispirati ai tessuti e all’architettura del Rinascimento, il colore verde del kit rievoca la maglia verde indossata dall’Italia durante la vittoria per 2-0 contro l’Argentina nel dicembre 1954 allo Stadio Olimpico di Roma.

Dopo quell’occasione, le Nazionali giovanili hanno adottato il verde come kit casalingo. L’azzurro, infatti, è rimasto per anni un’esclusiva della Nazionale maggiore, un obiettivo da raggiungere per i giovani in maglia verde.

La nuova terza maglia presenta un colletto a polo blu navy con la scritta “Italia” e il tricolore ricamati sul retro, sul petto il logo Puma e lo stemma della FIGC sono dorati. La grafica rinascimentale ricopre la parte frontale e le maniche.

I pantaloncini sono verdi, così come i calzettoni il cui risvolto è bordeaux.