Un omaggio alla città sulle maglie del Genoa 2021-2022

“La nostra maglia. La nostra casa” è lo slogan scelto da maglie calcio Genoa poco prezzo e Kappa per svelare le nuove maglie 2021-2022. La presentazione è avvenuta tramite un video girato nel cuore di Genova, fra i carruggi, le case e le piazzette del centro storico dove pulsa il cuore dei tifosi genoani.

Ed è proprio la piantina del centro di Genova, disegnata frontalmente tono su tono, la novità principale della tenuta da gioco con i classici quattro quarti rosso e blu.

Prima maglia Genoa 2021-2022

Se lo scorso anno era l’oro a colorare le finiture della divisa, per il 2021-2022 Kappa ha scelto il bianco per i suoi loghi, per la righina sul bordo delle maniche e per la frase “Into cheu de zena” stampata sul retro del collo.

Il tessuto è ultra leggero con cuciture in nylon per donare maggiore elasticità e comfort, la traspirabilità è assicurata grazie alla tecnologia Hidroway protection. I pantaloncini e i calzettoni del completo casalingo sono entrambi blu con bordi in rosso e bianco.

Seconda maglia Genoa 2021-2022

In trasferta torna la fascia rossoblù orizzontale con lo stemma del Genoa al centro a dividere i colori sociali, blu a sinistra e rosso a destra. Permane il colletto doppio, mentre cambia la scritta sul retro che diventa “Il Club più antico d’Italia”. Il rossoblù decora anche l’orlo delle maniche, il bordo posteriore e la stampa di nomi e numeri.

Terza maglia Genoa 2021-2022

La frase “A nòstra lanterna. A nòstra tæra”, stampata sul retro del collo, è lo slogan scelto per presentare la terza maglia del Genoa, svelata all’interno del complesso monumentale della Lanterna di Genova.

Ed è proprio la Lanterna, il monumento simbolo della città, a ispirare il grigio pietra della divisa. Sul lato sinistro spiccano lo stemma di Genova e una fascia verticale che riprende il design delle feritoie delle fortificazioni che ospitano il museo della Lanterna e i decori delle cornici delle terrazze del faro.

“La terza maglia è stata ribattezzata ‘Zena’ poiché rende omaggio alla tradizione, alla nostra terra – commenta Flavio Ricciardella Direttore Generale Corporate del Genoa CFC – un progetto iniziato due stagioni fa con la maglia dedicata alla croce di San Giorgio e proseguita l’anno scorso con la Kombat Pro 2020, dove l’oro e il blu erano un richiamo ai contrasti tipici della Liguria, una regione caratterizzata dal mare, dal sole e dall’oro dei suoi palazzi. Quest’anno la dedica è per il simbolo della città, la Lanterna”.

“Siamo felici della dedica della terza maglia del Genoa CFC – sono state le parole di Nicoletta Viziano, Presidente Mu.MA – è il riconoscimento del valore simbolico e identitario del monumento, che da quasi 890 anni rappresenta la città“.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *